Il progetto fotografico CINEMATIC INTERIORS: A CONVERSATION WITH ARTE FACTA nasce dall’incontro tra Ilaria Quotta, designer che si cela dietro il marchio di gioielli e borse ARTE FACTA, e Gianluca Moro, fotografo di ambito musicale fortemente influenzato dalle atmosfere noir e decadenti di memoria Lynchiana, dai richiami estetici quasi pittorici e onirici.

Un lavoro fotografico che si sviluppa attraverso immagini, nelle quali i due mettono a frutto i loro personali percorsi di lavoro e di approfondimento nella musica, nella poesia, nel cinema. Ambiti di passione, attraverso i quali ogni visione e ogni sogno servono a plasmare e creare un racconto cinematografico ma statico, fermo, cristallizzato nel momento preciso in cui i due hanno voluto fermare il loro sguardo.

Un linguaggio costruito su un insieme di intuizioni emotive fatte di sbagli, strappi, cadute, invenzioni e luci; ogni foto porta un segno, una proposta, una suggestione. Il campo di ricerca “cinematico” esplora un mondo protetto, chiuso, celebrale e sensuale. Gioielli e borse come personaggi che invadono ciò che incentrano; una poltrona, una lampada caduta, la scena di un delitto, una telefonata mancata o una bambolina africana sono alcuni dei feticci scelti seguendo il lato più irrazionale di Ilaria e Gianluca.

Il misterioso e denso cromatismo di Gianluca Moro ridefinisce ogni scenario offrendo ai gioielli una nuova possibilità di esistere nella vita quotidiana (a tratti onirica) di ciascuno.

Gianluca Moro: http://www.gianlucamoro.it/

Photo and concept by Gianluca Moro
Art Direction by Francesca Botrini and Laura Montalto

Iscriviti alla newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter, aggiornamenti sulle ultime collezioni, contenuti e promozioni esclusive

Ho letto la Privacy Policy e acconsento al trattamento dei miei dati personali